Chiudi

Sa metamòrfosi

Di Franz Kafka

Traduzione a cura di Manuela Mereu

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Sa metamòrfosi
eBook
ISBN
978-88-7356-838-4
Co-edizione
-
Genere
Narrativa
Materia
Testi letterari moderni e contemporanei: romanzi, racconti, diari ed epistolari
Collana
Àndalas
Anno edizione
2015
Luogo edizione
Cagliari
Supporto
eBook
Pagine
80
Rilegatura
-
Dimensioni
-
Peso
-
N° volumi
1
Illustrato
No
Lingua di pubblicazione
Sardo
Lingua originale
Tedesco
Lingua a fronte
-
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione

2,99 €

Unu mangianu Gregor Samsa, ischidende·si dae bisos avolotados s´agateit in su letu istramudidu in sas bisuras de unu betze bobosorighe[/quote] est s´incumintzu iscussentidu de Sa Metamòrfosi (1912), s´òpera de Kafka chi unit s´arte de su grotescu e de s´assurdu a su gradu prus mannu de perfetzione e paris cun Das Urteil (1912) e Brief an der Vater (1919) est parte de un´ispètzia de trilogia chi contat de patimentos de una famìllia.
Dae sas contradditziones mai istèssidas, dae su tratamentu incolliosu e tribuladu de amore-òdiu mescamente cun su babbu, naschet s´istòria de umiliatzione de Gregor Samsa, fìgiu parassita, fìgiu pagu chertu e chi tenet sa neghe de èssere fìgiu e de èssere in vida: sa morte sua ebbia nch´at a torrare s´òrdine, sa lege e sa bellesa a totu sos custrintos.
Custu imputu istreorosu a sa famìllia autoritària e tirriosa, chi nch´at fatu istramudire su fìgiu in sas bisuras de unu bobosorighe lègiu, si nche furriat a s´agabbu de su contu e naschet un´ispètzia de atu de adoratzione e de glòria a su podere mannu de su babbu-giùighe.

La metamorfosi è il racconto più famoso dello scrittore boemo Franz Kafka e sicuramente quello che maggiormente si presta alle più disparate interpretazioni. Venne pubblicato per la prima volta nel 1912. L´opera è incentrata su un unico fatto: il giovane Gregor Samsa un mattino si risveglia e si trova trasformato in un enorme insetto. Il resto della storia racconta dei suoi rapporti con la sua famiglia, inorridita dal suo nuovo stato. Attraverso un linguaggio molto semplice, Kafka riesce a trasmettere l´angoscia di una difficile e alienata comunicabilità tra il protagonista e la sua famiglia e, in fin dei conti, con il mondo intero.