Close

Sos vantos de su machine

(stultitiae laus)

By Erasmo da Rotterdam

Translation (ed.) Albino Pau

Preface by Michele Ladu

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Sos vantos de su machine
ISBN
978-88-7356-130-9
Co-publishing
-
Genre
Non-fiction
Subject
Literary classics (from all periods)
Series
Pinna e tinteri n° 2
Publishing year
2009
Publishing place
Cagliari
Media
Paper
Pages
128
Binding
Stitched paperback with dust cover
Dimensions
15 x 21 cm
Weight
205 g
N° of volumes
1
Illustrations
No
Publication language
Sardinian
Original language
Latin
Parallel text
-
Appendix
-
School book
No
Availability
On sale
Distribution
Yes

15,00 €

Traduzione in lingua sarda dell´opera "L´elogio della follia" di Erasmo da Rotterdam.
Viene qui tradotto in sardo l´"Elogio della follia" dell´olandese Erasmo da Rotterdam, il cui vero nome è Geert Geertsz che firmò i suoi scritti con lo pseudonimo di Desiderius Erasmus. Satira pungente che contrappone, con toni ironici e allo stesso tempo estremamente persuasivi, alla demenza del mondo, avido di cose effimere, la superiore follia arrivando a sostenere che essa è la vera dominatrice dell´intera civiltà, ma anche dell´esistenza di ciascun uomo.
Erasmo da Rotterdam

Erasmo da Rotterdam (1466-1536)

Erasmo da Rotterdam, nome latinizzato di Geert Geertsz (Rotterdam, 27 o 28 ottobre 1466 – Basilea, 12 luglio 1536), è stato un teologo, umanista e filosofo olandese.
Firmò i suoi scritti con lo pseudonimo di Desiderius Erasmus. La sua opera più conosciuta è l´Elogio della follia.
È il maggiore esponente del movimento dell´Umanesimo cristiano.