Chiudi

Il sogno svanito

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Il sogno svanito
ISBN
978-88-7356-003-6
Co-edizione
-
Genere
Narrativa
Materia
Testi letterari moderni e contemporanei: romanzi, racconti, diari ed epistolari
Collana
Narrativa tascabile n° 5
Anno edizione
2002
Luogo edizione
Cagliari
Supporto
Cartaceo
Pagine
240
Rilegatura
Brossura con lembi e cucitura filo refe
Dimensioni
11 x 17 cm
Peso
190 g
N° volumi
1
Illustrato
No
Lingua di pubblicazione
Italiano
Lingua originale
-
Lingua a fronte
-
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione

9,50 €

Il neoeletto sindaco di Balonia deve amministrare e gestire un difficile periodo di transizione economica e sociale... La lotta che conduce per uno sviluppo sostenibile si scontra con i poteri che mirano al solo profitto...
Balonia è un piccolo Comune di un immaginario Nuovo Stato Sovrano. Un sindaco neoeletto deve amministrare e gestire un difficile periodo di transizione economica e sociale. Il rischio che si corre, e che il sindaco avverte, è che sia cancellata per sempre l´identità del suo paese. La lotta che conduce per uno sviluppo sostenibile si scontra con i poteri che mirano al solo profitto e favoriscono interessi estranei alle logiche effettive della sua comunità.
Antonio Cossu

Antonio Cossu (1927-2002)

Antonio Cossu è scrittore, autore di romanzi e giornalista, e assieme animatore culturale, cui si deve la fondazione della rivista letteraria La grotta della vipera.
Nasce a Santu Lussurgiu nel 1927, frequenta la Scuola Superiore ad Oristano e successivamente consegue la laurea in Lettere presso l´Università Statale di Milano. Entra in contatto con Adriano Olivetti, industriale colto e illuminato che diede vita ad Ivrea al Movimento di Comunità. Reduce da questa preziosa esperienza fa ritorno nell´isola e nel 1959 è impegnato socialmente nel territorio. Nello stesso anno entra a far parte della Regione sarda come funzionario del centro di programmazione regionale, allora vera fucina di intelligenze e di passione politica. Nel 1967 pubblica in italiano il suo primo romanzo, I figli di Pietro e Paolo. Segue nel 1969, l´altro suo grande romanzo dal titolo Il riscatto. Ma fare solo lo scrittore non gli è sufficiente. Fonda infatti nel 1975 La grotta della vipera, più che una rivista, un laboratorio culturale che si dedica alle aree dell´interno, alle culture locali, alla poesia popolare, alla lingua sarda e ai rapporti della stessa con la lingua nazionale e con quelle minoritarie delle regioni europee. E in limba pubblica due volumi: Mannigos de memoria (1984) e A tempos de Lussurzu (1985), tradotto anche in catalano. L´ultimo romanzo (in italiano), Il sogno svanito, è del 2002 ed è carico di amarezza e pessimismo. Fu anche un valente giornalista, tra i fondatori della rivista Il Bogino, e collaboratore de Il Solco, L´Unione Sarda, Ichnusa, Nazione Sarda, Comunità, Questioni, Prospetti, Il Bimestre.

Bibliografia

Alcune opere:

- In camminu cun su sardu, La Grotta della Vipera, XXIII, 81, 1998.

- Ancora sul sardo, La Grotta della Vipera, XXIII, 82, 1998.

- Tra passato e presente, La Grotta della Vipera, XXIV, 83, 1998.

- Si è levato un gran vento, La Grotta della Vipera, XXIV, 84, 1998.

- Un quarto di secolo, La Grotta della Vipera, XXV, 85, 1999.

- Sas festas in Santu Lussurzu, La Grotta della Vipera, XXV, 85, 1999.

- Lo studio del futuro, La Grotta della Vipera, XXV, 87, 1999.

- Alla scoperta della cultura sommersa, La Grotta della Vipera, XXV, 88, 1999.

- Hanno collaborato con noi, La Grotta della Vipera, XXI, 89, 2000.

- La promozione del libro e della scrittura, La Grotta della Vipera, XXVI, 90, 2000.

- Un amico, un maestro, La Grotta della Vipera, XXVI, 91, 2000.

- Piccola cronaca di un trentennio per la lingua sarda, in M. ARGIOLAS-R. SERRA (a cura di), Limba, lingua, language, Cagliari, Cuec, 2001, pp. 23-40.

- Il sogno svanito, Cagliari, Condaghes, 2002.

Notizie correlate

Leggi gli articoli che parlano di questo titolo

Disillusa utopia di un sindaco

Torna Antonio Cossu Fu un inverno duro, quell´inverno del ´59. Tramontana per tre giorni, poi le gelate e la neve. La sera...

 1 giugno 2002 Rassegna stampa