Chiudi

Cristoforo Colombo: il prezzo del paradiso

Di Marisa Azuara

Traduzione a cura di Giovanni Muroni

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Cristoforo Colombo: il prezzo del paradiso
Novità
ISBN
978-88-7356-371-6
Co-edizione
-
Genere
Narrativa
Materia
Testi letterari moderni e contemporanei: romanzi, racconti, diari ed epistolari
Collana
Narrativa ´I Dolmen´ n° 29
Anno edizione
2020
Luogo edizione
Cagliari
Supporto
Cartaceo
Pagine
336
Rilegatura
Copertina rigida e cucitura filo refe con sovraccoperta
Dimensioni
15 x 21 cm
Peso
600 g
N° volumi
1
Illustrato
No
Lingua di pubblicazione
Italiano
Lingua originale
Spagnolo
Lingua a fronte
-
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione
No

22,00 €

Con un romanzo accurato e intrigante, Marisa Azuara getta una luce inedita non solo sulle origini di Cristoforo Colombo, ma anche sui reali motivi che lo spinsero a correre i pericoli di un incredibile viaggio. Il bruciante desiderio di scoprire la rotta per un mondo sconosciuto, cercata invano dai più grandi astrologi ed esploratori dell´epoca, si affianca al dovere di cercare nuove terre per la Cristianità.

«Agli occhi del mondo sono uno straniero, senza patria, senza passato e senza famiglia. Niente di più lontano dalla verità. Nelle mie vene scorre il sangue degli Judikes di Sardegna e dei conquistatori del regno di Gerusalemme.»

È dunque dalla Sardegna, dove è nato e ha trascorso la sua giovinezza, che prendono le mosse le intricate vicende che porteranno Cristoforo Colombo alla ricerca della via per le Indie e al cruciale approdo nelle Americhe. Nel frattempo, un´esistenza votata al desiderio di conoscenza lo spingerà a frequentare le più grandi corti d´Europa e ad assistere in prima persona a eventi decisivi del XV secolo. Ma il destino vorrà che il finanziatore del suo ambizioso progetto, il re Ferdinando d´Aragona, sia anche l´acerrimo nemico della sua nobile famiglia sarda. E allora celare le proprie origini al mondo e mettere a tacere il proprio orgoglio resta l´unica scelta per portare a compimento una delle più celebri imprese della Storia.