Chiudi

Terrart

i luoghi e la memoria

Di Gavina Ciusa

Traduzione a cura di Jeremy Carden

Illustrazioni di Nicola - et al. Ambrosini

Presentazione di Riccardo - Ferrini Dosdegani

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Terrart
ISBN
978-88-7356-079-1
Co-edizione
-
Genere
Arte
Materia
Arti figurative e fotografia
Collana
Fuori collana
Anno edizione
2005
Luogo edizione
Cagliari
Supporto
Cartaceo
Pagine
76
Rilegatura
Brossura e cucitura filo refe
Dimensioni
20 x 20 cm
Peso
325 g
N° volumi
1
Illustrato
Lingua di pubblicazione
Italiano
Lingua originale
-
Lingua a fronte
Inglese
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione

10,00 €

La pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.
Per volere dell´Associazione Idea Vita di Vespolate, da oltre un decennio attiva nel divulgare l´arte contemporanea, e dell´autrice Gavina Ciusa, la pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.

Gavina Ciusa, sarda di origine, la studia in parallelo all´esposizione itinerante di cui è curatrice. Riannoda il rapporto con le radici e la cultura di respiro europeo da cui prende avvio la sua formazione. Seleziona opere di artisti contemporanei europei ed extra europei. A ciascuno dedica un ritratto critico-psicologico. Lei stessa partecipa con testimonianze visive: mini installazioni, collage, raffigurazioni storiche e intimiste sostenute dalla stessa scrittura essenziale della pubblicazione.
La mostra è felice interazione tra quotidianità e arte contemporanea. A Vespolate, nella Tenuta Bertottina persa tra le risaie piemontesi, non si interrompe il lavoro: stalle aperte sui percorsi espositivi, balle di fieno-muri divisori, alte travi-supporto alle opere. A Novara, nel duecentesco Palazzo del Broletto, i preziosi affreschi della Sala Arengo guardano installazioni accolte tra pareti metalliche.
La pubblicazione si muove di pari passo, tra forma e contenuto, scelte linguistiche e sviluppi simbolici, rigore scientifico e sentimento, globalizzazione e luoghi che racchiudono passato e radici. In un presente ricettivo, intuisce e percorre il nuovo con valutazioni non discriminanti. Al di là di qualsivoglia chiusura.
Gavina Ciusa

Gavina Ciusa

Gavina Ciusa, nata a Nuoro, vive e lavora a Venezia. Scrittrice, critico, pubblicista, collabora con le pagine culturali di quotidiani e periodici. Cura cataloghi e mostre. Firma collage e installazioni, copertine di libri, manifesti, video.
Sul tema del localismo ha pubblicato Giovanni Ciusa Romagna Il sentimento del colore (il Cardo, Venezia 1996); L´isola di mio padre (Leonardo International, Milano 1998); Sardegna Svelata Arti e riti di passaggio verso la modernità (Allemandi, Torino 2004).
Da sei anni studia l´iconografia del denaro. Sul tema ha pubblicato Il fascino indiscreto del denaro (Baldini & Castoldi, Milano 2002). Ha selezionato oltre 4.000 opere realizzate da artisti attivi di tutto il mondo dal Medio Evo a oggi; ha partecipato a dibattiti e trasmissioni televisive, ha tenuto seminari all´Università. È alle fasi conclusive di un secondo volume che indaga il contemporaneo e il suo percorrere trasversalmente economia, storia, politica, religione, psicologia, sociologia.