Serra

Fiabe zingare

De Alberto Melis

Figuras de Pia Valentinis

Introdutzione de Alberto Melis

Prefatzione de Alberto Melis

Postfatzione de Angela Tropea

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Fiabe zingare
ISBN
978-88-7356-086-9
Co-editzione
-
Genia
Pitzocos
Matèria
Etnografia, usos e costumàntzias, folclore e traditziones populares
Collana
Il Trenino Verde n° 12
Annu editzione
2006
Logu editzione
Cagliari
Formadu
Pabìru
Pàginas
240
Rilegadura
Brossura e cosidura a filu refe
Mannesa
12 x 20 cm
Pesu
250 g
N° volumi
1
Figuradu
Limba de publicatzione
Italianu
Limba originale
-
Testu a fronte
-
Incruidu
-
Iscolàsticu
No
Disponibilidade
In cumèrciu
Distributzione

10,00 €

La seconda edizione di Fiabe zingare è stata arricchita di 15 nuove folktales romané e di una postfazione critica curata da Angela Tropea.
Da quando gli zingari, mille anni fa, si sono sparsi per il mondo, provenienti dalla lontana e misteriosa india, il loro infinito peregrinare è stato accompagnato dalle fiabe. Fiabe della terra d´origine, fiabe raccolte per strada, fiabe regalate ai popoli incontrati lungo il cammino. Questa seconda edizione di Fiabe zingare ricalca la struttura della prima ma è stata arricchita di 14 nuove folktales romané e di una postfazione critica curata da Angela Tropea, una delle maggiori studiose italiane di ziganologia.
Alberto Melis

Alberto Melis

Nato e residente a Cagliari, è insegnante elementare, giornalista pubblicista e scrittore. Critico letterario per L´Unione Sarda di Cagliari, quotidiano per il quale si occupa anche di storia e problemi geopolitica del Medio Oriente, ha scritto anche su diverse altre riviste, tra le quali Linea d´Ombra.
Ha pubblicato: nel 1995 La Terza metà del cielo (Gia - Cagliari), un saggio sulla storia, le tradizioni e gli attuali usi e costumi degli Zingari, popolo che conosce e frequenta da molti anni; nel 1996 Gli occhi del barbagianni (Condaghes - Cagliari), un romanzo per ragazzi ambientato in un campo zingaro e costruito sulle vere tradizioni e leggende dei Romà Khorakané (segnalato con merito al Premio Cento di Ferrara nel 1997); nel 1999 Fiabe della Sardegna (Giunti - Firenze), una raccolta delle migliori fiabe tradizionali sarde; nel 2000 Il segreto dello scrigno (Piemme Il battello a vapore - Casale Monferrato), un romanzo per ragazzi ambientato nell´antico Israele.
Nel 1998 è stato finalista del Premio Il battello a vapore - Città di Verbania, col libro Non dire di me che ho fuggito il mare; nel 1999 ha vinto lo stesso premio con Il segreto dello scrigno.