Close

"La ceramica nel Sinis dal Neolitico ai giorni nostri"

atti del II convegno La ceramica racconta la storia

By et al., Lucilla Campisi

(Ed.) Carla Cossu, Renato Melis

Introduction by Associazione Culturale Ossidiana

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
ISBN
978-88-86229-44-9
Co-publishing
-
Genre
Non-fiction
Subject
History (including archaeology and pre-history), biographies, heraldry
Series
Convegni e Incontri n° 1
Publishing year
1998
Publishing place
Cagliari
Media
Paper
Pages
496
Binding
Stitched paperback binding
Dimensions
17 x 24 cm
Weight
1,170 g
N° of volumes
1
Illustrations
Yes
Publication language
Italian
Original language
-
Parallel text
-
Appendix
-
School book
No
Availability
On sale
Distribution
Yes

41,32 €

Il volume raccoglie gli atti del 2° Convegno di studi "La ceramica racconta la storia" tenutosi a Cabras e Oristano il 25-26 Ottobre 1996.
Il volume raccoglie gli atti del 2° Convegno di studi "La ceramica racconta la storia" tenutosi a Cabras e Oristano il 25-26 Ottobre 1996.

Enrico Atzeni: Giovanni Tore
Alfonso Stiglitz : Archeologia di un paesaggio: il Sinis (Sardegna centro-occidentale)
Carlo Lugliè: Elementi culturali del Neolitico medio-superiore da alcuni insediamenti nel Sinis
Vincenzo Santoni: Il Neolitico superiore di Cuccuru S´Arriu di Cabras
Salvatore Sebis: Il Sinis in età nuragica e gli aspetti della produzione ceramica
Luisanna Usai: La produzione vascolare miniaturistica di età nuragica
Clelia Faa : Ceramica arcaica in collezioni private
Elisabetta Gaudina: Askoi ornitomorfi dell´Antiquarium Arborense
Paola Mattazzi: Nuove terrecotte figurate dagli scavi di Tharros
Patrizia Mannea: Fittili vascolari punici in collezione privata
Pasquale Francesco Ruiu: Ceramica comune romana in collezione privata
Lucilla Campisi: Ceramica sigillata in collezione privata
Paolo Benito Serra: Ceramiche d´uso e prodotti dell´industria artistica minore del Sinis
Mauro Dadea: Due reperti epigrafici bizantini dell´Antiquarium Arborense di Oristano
Mauro Dadea: Ceramiche giudicali dal villaggio abbandonato di Santu Jaccu in agro nurachese
Donatella Salvi: Ceramiche da un contesto cabrarese