Serra

1409. Fuga sulla Giara

De Giovanni Enna

Presentatzione de Francesco Enna

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram

Unu contu de istoria e aventura in sa Giara

1409. Fuga sulla Giara
ISBN
978-88-7356-114-9
Co-editzione
-
Genia
Narrativa
Matèria
Testos literàrios modernos e contemporàneos: libros de aventura e libros giallos , fantasy
Collana
Narrativa tascabile n° 9
Annu editzione
2007
Logu editzione
Cagliari
Formadu
Pabìru
Pàginas
352
Rilegadura
Brossura cun alas e cosidura filu refe
Mannesa
11 x 17 cm
Pesu
275 g
N° volumi
1
Figuradu
No
Limba de publicatzione
Italianu
Limba originale
-
Testu a fronte
-
Incruidu
-
Iscolàsticu
No
Disponibilidade
In cumèrciu
Distributzione

14,00 €

Sanluri 1409. Un gruppo di soldati e dei ragazzi fuggono dal campo di battaglia per mettere in salvo tesoro della Corona. Per sfuggire al nemico, seguono un percorso verso interno dell´isola, passando nell´altipiano della Giara. Qui incontrano un gruppo di coraggiosi ragazzi e si stringerà un´alleanza contro l´invasore.
1409. Fuga sulla Giara è un romanzo di ambientazione storica, collocato nel buio periodo giudicale della battaglia di Sanluri, in cui le truppe aragonesi distrussero l´esercito del visconte Guglielmo di Narbona-Bas, ultimo discendente della dinastia degli Arboréa, mettendo praticamente fine all´epopea dei Giudicati in Sardegna. Nella storia si racconta di un misterioso tesoro della Corona d´Arboréa che il visconte affida ad alcuni suoi fedelissimi sudditi, affinché lo nascondano nell´altopiano della Giara. Il piccolo contingente di fuggitivi viene seguito dai soldati aragonesi che s´imbattono però in un ambiente a loro ostile. In particolare devono combattere contro una banda di giovanissimi servi pastori, che vivono sull´altipiano, dove hanno organizzato una sorta di confraternita dei ´Fratelli della Giara´, il cui obiettivo è quello di resistere non solo agli stranieri occupanti, ma anche ai signorotti del luogo, che li trattano come schiavi. Grazie alla protezione dei giovanissimi ´Fratelli´, il piccolo gruppo di nobili arborensi riesce a sfuggire agli inseguitori e a mettere in salvo il tesoro della Corona.
Romanzo postumo.
Giovanni Enna

Giovanni Enna

(Tàtari 1932 - Casteddu 2004). Poeta e iscritore de romanzos e de cumèdias. At bìviu pro trint´annos in su centru istòricu de Tàtari e dae sa gente de inie nd at bogadu a sos personagios chi pois at postu in sas cummedias suas in limba tàtaresa.
In sos annos ´70 si ch´est cambiadu a Casteddu, at tradùsiu cumedias betzas in casteddaiu e in logudeoresu e nd at cumpònnidu àteras noas. At trabballadu puru cun sa RAI pro iscenegiados de sa radio che a Donno Michele Zanche, Donnicella Adelasia di Torres e Martino il Giovane. Su matessi argumentu s´agatat in sos romanzos suos: La ragazza della Giara e 1409. Fuga sulla Giara.

Presentazione del romanzo "1409. Fuga sulla Giara"

Fiera Campionaria di Cagliari viale Armando Diaz, 211 Padiglione I (Salotto Letterario) Venerdì, 9 novembre 2007 - ore...

 9 santandria 2007 Novas