Close

Pozzi sacri

architetture preistoriche per il culto delle acque in Sardegna

By Massimo Rassu

Preface by Augusto Mulas

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Pozzi sacri
ISBN
978-88-7356-281-8
Co-publishing
-
Genre
Non-fiction
Subject
History (including archaeology and pre-history), biographies, heraldry
Series
Archèos
Publishing year
2016
Publishing place
Cagliari
Media
Paper
Pages
208
Binding
Paperback with flaps and stitched binding
Dimensions
17 x 24 cm
Weight
540 g
N° of volumes
1
Illustrations
Yes
Publication language
Italian
Original language
-
Parallel text
-
Appendix
-
School book
No
Availability
On sale
Distribution
Yes

18,00 €

Durante l´Età del Bronzo, la civiltà nuragica produsse una nuova classe di edifici: i pozzi sacri e le fonti votive. Probabile mutazione delle classiche strutture preistoriche isolane (nuraghi e tombe di giganti), gli evoluti manufatti sembrano legati a un cambiamento delle consuetudini religiose. Nel lungo periodo tali riti portarono alla creazione di santuari sempre più raffinati, frequentati da pellegrini che vi lasciavano ricchi depositi votivi.
Semplici sistemi idrici o strutture combinate, evolute e complesse, isolate nel territorio o amalgamate in grandi organismi, l´articolato fenomeno delle architetture sarde legate al culto delle acque in età nuragica si delinea finalmente in una raffigurazione dettagliata e completa.
Oltre all´analisi delle basilari caratteristiche dei monumenti, vengono studiate le posizioni nel territorio, i materiali, le correnti stilistiche, lo sviluppo e le trasformazioni attraverso i secoli, fino alla sopravvivenza di culti e strutture ancora durante l´occupazione cartaginese e romana, e persino oltre.
La ricerca è integrata da un assortito catalogo di siti visitabili, con descrizioni e datazioni, abbinato a una veloce carrellata di un altro centinaio di esemplari minori, offrendo una visione globale sull´argomento.
Massimo Rassu

Massimo Rassu (1964-)

Ingegnere civile, libero professionista. Ha pubblicato diversi saggi e articoli di Urbanistica e di Storia dell´Architettura della Sardegna. È noto anche per gli studi sugli Ordini Cavallereschi presenti nell´Isola in età medioevale: Ipotesi sui Templari in Sardegna (1996), L´Ordine di Malta in Sardegna (1996), Pellegrini e Templari in Sardegna (1997). Tra le altre pubblicazioni: Oristano, la città della Sartiglia (1996); Villasalto, l´ambiente, la storia, la miniera (1997) e Pozzomaggiore, l´ambiente, la storia, l´arte (1999). Per l´Aipsa Edizioni ha pubblicato il volume Baluardi di pietra. Storia delle fortificazioni di Cagliari (2003)

Related news

Read news articles about this book

Cagliari: presentazione "Pozzi Sacri" di Massimo Rassu

Venerdì 20 aprile 2018 - ore 19:00 Sala conferenze Associazione Honebu Via Fratelli Bandiera, 100 Cagliari ...

 20 April 2018 News

Selargius: presentazione "Pozzi Sacri" di Massimo Rassu

Mercoledì 18 aprile 2018 - ore 21:30 Sala conferenze Associazione speleologica SPECUS Via Antonio Meucci, 10 Selargius...

 18 April 2018 News