Serra

Il colore del perdono

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Il colore del perdono
ISBN
978-88-7356-201-6
Co-editzione
-
Genia
Narrativa
Matèria
Testos literàrios modernos e cuntemporàneos: romanzos, contos, diàrios e epistolàrios
Collana
Narrativa tascabile n° 14
Annu editzione
2012
Logu editzione
Cagliari
Formadu
Pabìru
Pàginas
128
Rilegadura
Brossura cun alas e cosidura filu refe
Mannesa
11 x 17 cm
Pesu
120 g
N° volumi
1
Figuradu
No
Limba de publicatzione
Italianu
Limba originale
-
Testu a fronte
-
Incruidu
-
Iscolàsticu
No
Disponibilidade
In cumèrciu
Distributzione

10,00 €

I protagonisti del romanzo si muovono a Orani, nel cuore della Sardegna, dove hanno trascorso nella casa rossa gli anni fondamentali dell´infanzia e della prima giovinezza. E dove si ritrovano da adulti, dopo tanti anni trascorsi col desiderio di riabbracciarsi e il bisogno di svelare segreti mai sopiti. Segreti che hanno segnato e cambiato i destini delle loro vite.
Si delinea in questo quadro una Sardegna ricca di tradizioni, profumi e un forte senso dell´orgoglio.
Ma anche scorci di paesi lontani, oltremare, in cui Antonio, giornalista e fotografo, lavora, cresce, ama, vivendo esperienze e storie avvincenti, a volte anche drammatiche, costellate di dolori intensi per la perdita di persone care.
Trent´anni di lontananza e voglia di perdono.

Che colore ha il perdono?
Ecco la domanda che farà riflettere il lettore. In questo romanzo il perdono è simboleggiato dal bianco, così come bianco è il pulviscolo di talco, bianche sono le sculture di Costantino Nivola, bianco è il colore dell´anima del pittore Delitala nelle sue tele: disamistade, amistade.
Una storia avvincente, mai banale, una storia nella storia, tante piccole avventure che hanno diviso due fratelli, portando Antonio in giro per il mondo, lontano da Orani, e Gonaria ad aspettarlo, immobile come pietra fitta, come un nuraghe a testimoniare e raccontare il tempo, quel lungo tempo di solitudine, di orgoglio, di potere esercitato, di odio e di voglia di vendetta.
Rosaria Floris

Rosaria Floris

ROSARIA FLORIS è nata a Cagliari nello storico quartiere di Villanova dove è vissuta fino al matrimonio. Donna di grande impegno sociale e politico, ama fortemente la sua terra e, in modo particolarmente accorato, la sua Cagliari. Una scrittrice con una forte interiorità femminile, dal linguaggio limpido e trasparente. Nel 2003 pubblica il suo primo libro: E per non morire in silenzio ascolto, simpatico zibaldone di prosa e poesia, per la maggior parte autobiografico. Nel 2006 il suo secondo libro: La voglia di sognare, un testo dove la scrittrice si cimenta con disinvoltura in versi sinceri e immediati. Nel 2010, per i tipi della Condaghes, esce il suo terzo libro: Passeggiando… L´anima di Cagliari, la città vista attraverso una lente particolare, quella dell´anima dei personaggi che l´hanno animata. Nel 2012, sempre per la Condaghes, viene pubblicato il suo primo romanzo Il colore del perdono.

Iglesias: presentazione del romanzo "Il colore del perdono"...

Venerdì, 12 luglio 2013 - ore 19.00 - via Cima a Iglesias Maria Dolores Dessì presenterà il romanzo di...

 12 trìulas 2013 Eventos

Cagliari: presentazione del romanzo "Il colore del perdono"

Sala Consiliare della Camera di Commercio di Cagliari - largo Carlo Felice 72, I piano - ore 17.00 Sarà presentato il...

 16 ghennàrgiu 2013 Eventos

Cagliari: presentazione de "Il colore del perdono" di...

Biblioteca Regionale - Sala conferenze viale Trieste 137, Cagliari - ore 17.30 Presentazione del romanzo di Rosaria Floris Il...

 5 santandria 2012 Eventos