Chiudi

1409. Fuga sulla Giara

Di Giovanni Enna

Presentazione di Francesco Enna

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram

Storia e avventura nel misterioso mondo della Giara

1409. Fuga sulla Giara
ISBN
978-88-7356-114-9
Co-edizione
-
Genere
Narrativa
Materia
Testi letterari moderni e contemporanei: libri di avventura e libri gialli, fantasy
Collana
Narrativa tascabile n° 9
Anno edizione
2007
Luogo edizione
Cagliari
Supporto
Cartaceo
Pagine
352
Rilegatura
Brossura con lembi e cucitura filo refe
Dimensioni
11 x 17 cm
Peso
275 g
N° volumi
1
Illustrato
No
Lingua di pubblicazione
Italiano
Lingua originale
-
Lingua a fronte
-
Allegato
-
Scolastico
No
Disponibilità
In commercio
Distribuzione

14,00 €

Sanluri 1409. Un gruppo di soldati e dei ragazzi fuggono dal campo di battaglia per mettere in salvo tesoro della Corona. Per sfuggire al nemico, seguono un percorso verso interno dell´isola, passando nell´altipiano della Giara. Qui incontrano un gruppo di coraggiosi ragazzi e si stringerà un´alleanza contro l´invasore.
1409. Fuga sulla Giara è un romanzo di ambientazione storica, collocato nel buio periodo giudicale della battaglia di Sanluri, in cui le truppe aragonesi distrussero l´esercito del visconte Guglielmo di Narbona-Bas, ultimo discendente della dinastia degli Arboréa, mettendo praticamente fine all´epopea dei Giudicati in Sardegna. Nella storia si racconta di un misterioso tesoro della Corona d´Arboréa che il visconte affida ad alcuni suoi fedelissimi sudditi, affinché lo nascondano nell´altopiano della Giara. Il piccolo contingente di fuggitivi viene seguito dai soldati aragonesi che s´imbattono però in un ambiente a loro ostile. In particolare devono combattere contro una banda di giovanissimi servi pastori, che vivono sull´altipiano, dove hanno organizzato una sorta di confraternita dei ´Fratelli della Giara´, il cui obiettivo è quello di resistere non solo agli stranieri occupanti, ma anche ai signorotti del luogo, che li trattano come schiavi. Grazie alla protezione dei giovanissimi ´Fratelli´, il piccolo gruppo di nobili arborensi riesce a sfuggire agli inseguitori e a mettere in salvo il tesoro della Corona.
Romanzo postumo.
Giovanni Enna

Giovanni Enna

Giovanni Enna (Sassari 1932 - Cagliari 2004), commediografo, romanziere e poeta, è nato e vissuto per oltre trent´anni nel centro storico di Sassari, dove imparò a conoscere un´umanità vivace ed esuberante, ma anche ironica e scherzosa, che lui descrisse poi nelle ventitre commedie in lingua sassarese. Trasferitosi a Cagliari per ragioni di lavoro negli anni ´70, si portò dietro il suo humour popolare, che adattò velocemente alla sapida ironia cagliaritana, traducendo in campidanese, ma anche in logudorese, quasi tutte le sue commedie e componendone altre completamente nuove. Inoltre, nel capoluogo ebbe modo di contattare la Rai per una serie di sceneggiati radiofonici di ambientazione storica, come Donno Michele Zanche, Donnicella Adelasia di Torres e Martino il Giovane, le cui tematiche furono riprese poi nei suoi romanzi ´La ragazza della Giara´ e ´1409. Fuga sulla Giara´.

Notizie correlate

Leggi gli articoli che parlano di questo titolo

Presentazione del romanzo "1409. Fuga sulla Giara"

Fiera Campionaria di Cagliari viale Armando Diaz, 211 Padiglione I (Salotto Letterario) Venerdì, 9 novembre 2007 - ore...

 9 novembre 2007 News