Serra

Terrart

i luoghi e la memoria

De Gavina Ciusa

Tradutzione de Jeremy Carden

Figuras de Nicola Ambrosini, et al.

Presentatzione de Riccardo Dosdegani, Piero Ferrini, Paolo Cattaneo

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
Terrart
ISBN
978-88-7356-079-1
Co-editzione
-
Genia
Arte
Matèria
Artes figurativas e fotografia
Collana
Fuori collana
Annu editzione
2005
Logu editzione
Cagliari
Formadu
Pabìru
Pàginas
76
Rilegadura
Brossura e cosidura a filu refe
Mannesa
20 x 20 cm
Pesu
325 g
N° volumi
1
Figuradu
Limba de publicatzione
Italianu
Limba originale
-
Testu a fronte
Inglesu
Incruidu
-
Iscolàsticu
No
Disponibilidade
In cumèrciu
Distributzione

10,00 €

La pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.
Per volere dell´Associazione Idea Vita di Vespolate, da oltre un decennio attiva nel divulgare l´arte contemporanea, e dell´autrice Gavina Ciusa, la pubblicazione ´Terrart I luoghi e la memoria´ contesta sperperi e vesti editoriali inutilmente lussuose, a favore di testi più approfonditi e della traduzione inglese.

Gavina Ciusa, sarda di origine, la studia in parallelo all´esposizione itinerante di cui è curatrice. Riannoda il rapporto con le radici e la cultura di respiro europeo da cui prende avvio la sua formazione. Seleziona opere di artisti contemporanei europei ed extra europei. A ciascuno dedica un ritratto critico-psicologico. Lei stessa partecipa con testimonianze visive: mini installazioni, collage, raffigurazioni storiche e intimiste sostenute dalla stessa scrittura essenziale della pubblicazione.
La mostra è felice interazione tra quotidianità e arte contemporanea. A Vespolate, nella Tenuta Bertottina persa tra le risaie piemontesi, non si interrompe il lavoro: stalle aperte sui percorsi espositivi, balle di fieno-muri divisori, alte travi-supporto alle opere. A Novara, nel duecentesco Palazzo del Broletto, i preziosi affreschi della Sala Arengo guardano installazioni accolte tra pareti metalliche.
La pubblicazione si muove di pari passo, tra forma e contenuto, scelte linguistiche e sviluppi simbolici, rigore scientifico e sentimento, globalizzazione e luoghi che racchiudono passato e radici. In un presente ricettivo, intuisce e percorre il nuovo con valutazioni non discriminanti. Al di là di qualsivoglia chiusura.
Gavina Ciusa

Gavina Ciusa

Gavina Ciusa, nata a Nuoro, vive e lavora a Venezia. Scrittrice, critico, pubblicista, collabora con le pagine culturali di quotidiani e periodici. Cura cataloghi e mostre. Firma collage e installazioni, copertine di libri, manifesti, video.
Sul tema del localismo ha pubblicato Giovanni Ciusa Romagna Il sentimento del colore (il Cardo, Venezia 1996); L´isola di mio padre (Leonardo International, Milano 1998); Sardegna Svelata Arti e riti di passaggio verso la modernità (Allemandi, Torino 2004).
Da sei anni studia l´iconografia del denaro. Sul tema ha pubblicato Il fascino indiscreto del denaro (Baldini & Castoldi, Milano 2002). Ha selezionato oltre 4.000 opere realizzate da artisti attivi di tutto il mondo dal Medio Evo a oggi; ha partecipato a dibattiti e trasmissioni televisive, ha tenuto seminari all´Università. È alle fasi conclusive di un secondo volume che indaga il contemporaneo e il suo percorrere trasversalmente economia, storia, politica, religione, psicologia, sociologia.