Close

The Romance of Paulilatino

l´idillio di Paulilatino

By William Edward Norris

(Ed.) Associazione turistica Pro loco di Paulilatino

Translation (ed.) Maria Grazia Dongu

Presentation by Associazione Pro Loco di Paulilatino

Introduction by Maria Grazia Dongu

Afterword by Giovanni Murgia

Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
The Romance of Paulilatino
ISBN
978-88-7356-033-3
Co-publishing
-
Genre
Fiction
Subject
Modern and contemporary literature: novels, short stories, diaries and letters
Series
Pósidos n° 9
Publishing year
2003
Publishing place
Cagliari
Media
Paper
Pages
368
Binding
Paperback with flaps and stitched binding
Dimensions
15 x 21 cm
Weight
290 g
N° of volumes
1
Illustrations
Yes
Publication language
Italian, English
Original language
-
Parallel text
-
Appendix
-
School book
No
Availability
On sale
Distribution
Yes

14,00 €

A lungo dimenticato, questo breve romanzo, pubblicato per la prima volta nel 1883 e ritrovato grazie al lavoro paziente di una bibliotecaria e alla sensibilità della casa editrice Brockhaus di Lipsia, viene ora riportato all´attenzione del pubblico.
Il treno avanzava a scatti, salendo impercettibilmente man mano che proseguiva lentamente verso il tavolato dell´interno, mentre la luce grigia del giorno svaniva. Era proprio buio quando la piccola stazione di Paulilatino, dove il nostro viaggiatore doveva scendere, fu raggiunta...´
Con queste parole lo scrittore inglese William Edward Norris fa iniziare l´avventura di un giovane conte che, cresciuto nella fiorente città di Firenze, ritorna nel suo borgo nativo, Paulilatino. Il tragico racconto, ambientato nella Sardegna di fine Ottocento, si tesse all´interno dell´incontro-scontro tra due realtà profondamente diverse: da un lato la società fiorentina con i suoi salotti mondani e il suo lusso; dall´altro Paulilatino che, nonostante il duro lavoro dei suoi abitanti, non riesce ad emergere da una dignitosa povertà.
A lungo dimenticato, questo breve romanzo, pubblicato per la prima volta nel 1883 e ritrovato grazie al lavoro paziente di una bibliotecaria e alla sensibilità della casa editrice Brockhaus di Lipsia, viene ora portato all´attenzione del pubblico attraverso un progetto curato dalla Pro Loco di Paulilatino. La versione originale, la sua traduzione e un saggio critico curati da Maria Grazia Dongu vengono qui proposti insieme a una nota storica di Giovanni Murgia sui viaggiatori dell´epoca in Sardegna.