Close

Così l´emigrato Piras diventò presidente

  •  9 October 2004 | Press review | L´Unione Sarda
Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram

Il mistero di Peron

Un libro di Gabriele Casula
A trent´anni dalla morte c´è ancora il mistero attorno alla figura e soprattutto alle origini del presidente argentino Juan Domingo Peròn. Un mistero che nasce e si colorisce lungo il percorso della vita del generale, poi dittatore e infine capo dello Stato eletto due volte a furor di popolo. Gli anni in cui fu al potere (dal 1946 sino al 1955 quando per evitare un´altra guerra civile scelse la via dell´esilio in Spagna) segnarono i grandi cambiamenti sociali ed economici dell´Argentina. Peròn fu l´inventore di un modo originale di fare politica, detto appunto peronismo, una via sudamericana a un socialismo corporativo in cui i concetti ideologici di destra e di sinistra si confondevano in una dittatura presidenziale. Il generale presidente, grazie anche al carisma della seconda moglie Evita Duarte, fu un trascinatore di folle (i descamisados,cioè i senza camicia) e il fondatore di un movimento transpartitico che oggi è ancora radicato nel paese. All´epoca l´Argentina era una delle grandi potenze mondiali e aiutò l´Italia ad uscire dalla fame del dopoguerra. Rientrato nel 1973 dall´esilio in Spagna per cercare di salvare il paese che passava da un governo all´altro dei militari, trovò una realtà esplosiva. Ancora una volta vinse le elezioni col 63 per cento dei suffragi, ma ormai minato dalla malattia morì il 29 giugno 1974. La sua scomparsa lasciò il campo libero ai generali che, con un nuovo golpe, nel 1976 presero il potere e sprofondarono l´Argentina nella rovina economica e nel terrore. I desaparecidos furono 30 mila. Oggi il paese continua a pagare le conseguenze di quella destrutturazione pianificata scientificamente dai militari. In questo contesto emerge il personaggio Peròn come uno dei grandi leader protagonisti del Ventesimo secolo. Si moltiplicano gli studi e le biografie tradotte anche in Italia, l´ultima è Il romanzo di Peròn di Eloy Martinez Tomas (Guanda, 2001) che ripercorre tutta la vita appunto come una grande avventura. Ma anche in Sardegna negli ultimi anni sono venuti fuori alcuni libri che indagano sulle misteriose origini del Generale che, secondo diverse fonti, sarebbero sarde. Peròn in realtà sarebbe l´emigrato di Mamoiada Giovanni Piras. Prima un libro di Peppino Canneddu (Juan Peròn, due nomi una persona, Edizioni Storiche Sassari, 2000), poi El presidente (Roma, 1998) di Raffaele Ballore. E ora la biografica dell´insegnante di Tonara Gabriele Casula, attuale direttore amministrativo dell´Istituto comprensivo del paese. Casula ha lavorato per quasi dieci anni in Argentina dove ha avuto modo di seguire le tracce di Giovanni Piras-Peròn, di intervistare i familiare e i testimoni, di indagare tra i documenti. Ne è uscito un libro affascinante e coinvolgente come un giallo dal significativo titolo Donde naciò Peròn? (appena edito da Condaghes di Cagliari) che oggi alle 18 verrà presentato a Gesico, nella Casa Schirru. Perché tanti misteri attorno alla nascita di Peròn? E quali sono le piste che riportano alle sue presunte origini sarde? Casula ripercorre la biografia mettendo in risalto, come un investigatore, tutte le tracce. La sua tesi è che in realtà ci fu uno scambio di persona, organizzato col Piano Lobos ideato dallo stesso Peròn e dai servizi segreti guidati dal segretario Lopez Rega, per cancellare il passato del presidente. Un modo romanzesco, ma efficace per assumere una nuova identità. Giovanni Piras, diventato generale, aveva necessità di essere argentino da generazioni (per legge un emigrato non poteva diventare ufficiale e tantomeno presidente). Così l´emigrato di Mamoida giunto in Argentina nel 1909 prese il nome dell´argentino Juan Peròn, la cui famiglia era di Lobos, e con il nonno paterno di origini sarde. Il vero Peròn morì negli anni Venti. Per la prima volta di questo scambio di persona ne parlò proprio sull´Unione Sarda, nel 1951, il giornalista Nino Tola. Oggi Casula riprende la tesi e la ricostruisce pezzo a pezzo, portando alla luce nuovi importanti elementi a conferma che Peròn altri non era che l´emigrato di Mamoida.

(Carlo Figari)

¿DÓNDE NACIÓ PERÓN?

Gabriele Casula
  • 14,00 €
Un enigma avvolge le origini di Juan Domingo Perón. Nel presente volume, l´autore riprende le indagini là...