Serra

Le domus de janas nella lista Unesco

  •  21 abrile 2021 | Novas
Facebook Twitter LinkedIn Posta elettronica WhatsApp Telegram
tanda

La candidatura per “Arte e Architettura nella Preistoria della Sardegna. La domus de janas” è stata pubblicata nel sito dell’Unesco. Il primo importante passo è stato compiuto.

Il progetto di proporre la candidatura al World Heritage Unesco di alcuni significativi beni archeologici della preistoria sarda deriva dalla consapevolezza della loro consistenza e dell’alto valore scientifico. Avviato nel 2017, il progetto del Cesim (Centro studi identità e memoria della Sardegna) della studiosa Giuseppa Tanda, è stato presentato a Nuoro nel 2018 per la prima volta nel Convegno “Le domus de janas decorate: patrimonio dell’Umanità?”sull’ambito culturale che conta 3500 esemplari e costituisce l’espressione funeraria ed artistica più rilevante del sistema culturale sviluppatosi nell’isola tra la fine del V ed il III millennio a. C. Almeno 220 domus de janas presentano figurazioni che per la qualità e la pregevolezza artistica costituiscono un patrimonio pressoché unico al mondo, con una sola attestazione simile a Malta, nell’ipogeo preistorico di Hal Saflieni, monumento Patrimonio Mondiale Unesco.

LE DOMUS DE JANAS DECORATE CON MOTIVI SCOLPITI

Giuseppa Tanda
  • 35,00 €
Il volume, articolato in nove capitoli, costituisce un´analisi scientifica degli aspetti più eclatanti relativi a 120...